BERLINO a BOLOGNA (padri e figli della rivoluzione industriale)

> EINSTURZENDE NEUBAUTEN

Einstürzende Neubauten - Kollaps - Die Zeichnungen Des Patienten O.T. - Halber Mensch  - Fünf Auf Der Nach Oben Offenen Richterskala - Haus Der Lüge - Tabula Rasa - Ende Neu - Silence Is Sexy - Perpetuum Mobile - Alles Wieder Offen - The Jewels

Einstürzende Neubauten Cover

Nell’arco di una settimana si esibiscono a Bologna due band che, intorno alla fine degli anni 70, ridefinirono i canoni della musica. A loro si attribuisce la nascita del genere “Industrial”: Gli Einstürzende Neubauten e i Throbbing Gristle Gli Einstürzende Neubauten è una delle band più significative e innovative dagli anni 80 a oggi. Dai violenti esordi industrial, la loro musica è diventata più melodica e accessibile, ma non certo scontata, se mai più formale e intellettuale. Visionari, teatrali, espressionisti e dadaisti ogni loro nuovo lavoro è fresco e geniale, tanto da essere da trent’anni motivo di ispirazione per tanti musicisti e artisti. Festeggieranno il loro 30° anniversario con concerti e performance il 13 e 14 novembre all’Estragon. http://www.estragon.it/ 13 novembre: > concerto “tradizionale” degli EN 14 novembre: > mostra fotografica, video-film, installazioni, documenti inediti sulla scena berlinese degli anni 80, a seguire ci sarà una breve performance degli Einstürzende Neubauten in cui verranno eseguiti brani inediti, riarrangiati o non eseguiti da molti anni. > solo performances di ‘SOUNDSCAPES‘ eseguita da Jochen Arbeit con gli ospiti Fabrizio Palumbo Modenese, Paul Beauchamp e Giulia Kent, > solo performances di ‘BEATING THE DRUM‘ eseguita da N.U. Unruh

> THROBBING GRISTLE

throbbing gristle - The Second Annual Report - D.o.A: The Third and Final Report  - 20 Jazz Funk Greats - Greatest Hits - In the Shadow of the Sun - Journey Through a Body - CD1 - The First Annual Report - TG Now - The Taste of TG - Mutant Throbbing Gristle - Part Two

Throbbing Gristle cover

Siamo interessati più all’informazione che alla musica in quanto tale e crediamo che il solo campo di battaglia…sia l’informazione.”

 These people are the wreckers of civilisation – queste persone sono i sabotatori della civiltà“, Nicholas Fairbairn membro del Parlamento inglese.

Londra, 1975. Genesis P-Orridge (Neil Andrew Megson) e Cosey Fanny Tutti (Christine Carol Newby), chiudono il loro progetto artistico Coum Transmission per dar vita a un nuovo collettivo destinato a influenzare l’intera cultura moderna. La coppia di performer abbandona le gallerie d’arte in cui metteva in scena disgustosi happening e, insieme a Peter Christopherson e Chris Carter, inizia a esplorare la scena musicale. Nascono così i Throbbing Gristle (che in slang significa erezione istantanea).
Throbbing Gristle è il mezzo per uscire da un’élite artistica ed entrare nella cultura pop rivolgendosi a un pubblico ampio a digiuno d’arte. Insieme al musicista americano Monte Cazzaza i Throbbing Gristle definiscono un nuovo immaginario: l’ Industrial.
Il termine Industrial (coniato da Monte Cazzaza) si contrappone a tutto quello che la musica proponeva e rappresentava: dalle radici del blues e del rock (riconducibili alla schiavitù dei neri), all’industria discografica (che sforna dischi come fossero automobili), alle fabbriche del XX secolo (con i loro rumori e le loro immagini ancora inesplorate). Decadenza urbana, stridii di treni, rumori di seghe elettriche, suoni ossessivi, immagini di fabbriche iniziano ad assumere fascino e un nuovo significato.
Inizialmente Throbbing Gristle proponevano show rumorosi intenzionati a scioccare il pubblico, naturale conseguenza dell’attitudine artistica performativa, ma in breve tempo la musica e gli obiettivi del gruppo londinese si evolsero. Sempre con l’aiuto di Monte Cazazza vennero definite strategie di marketing autoprodotte che escludevano le case discografiche, ritenute inutili (cosa, per l’epoca, rivoluzionaria). I concerti acquisirono i toni di una propaganda contro ogni forma di controllo sociale e di manipolazione dei media (concetti che vennero assimilati anche da William Burrroughs, amico e principale fonte di ispirazione di Genesis). La musica era un mezzo di conoscenza e di provocazione. Il travestitismo di Genesis e la passione per le uniformi di Peter “Sleazy” Christopherson li portarono a esibirsi e farsi fotografare in divise naziste, spiazzando il pubblico ad ogni loro apparizione. Per il singolo “Discipline” i Throbbing Gristle si fecero ritrarre in posa di fronte al all’ex ministero della propaganda nazista, mentre nella copertina di “20 Jazz Funk Greats” (l’album che contiene “Discipline“) appaiono ben vestiti in un campo fiorito come un rassicurante gruppo folk.
I testi delle canzoni, se così si possono definire, hanno tematiche nichiliste: omicidi, serial killer, malattie veneree…e spesso vengono scritti utilizzando la tecnica del cut-up.
Sleazy inventa nuovi strumenti musicali, mentre Chris e Cosey si specializzano nell’uso dei sintetizzatori migliorando l’aspetto sonoro del gruppo. La ricerca musicale sarà perfezionata con l’avvento dei Psychic TV.
Nel 1981 i Throbbing Gristle si sciolgono. Cosey Fanny Tutti e Chris Carter formarono Chris and Cosey (attualmente Carter Tutti) mentre Genesis e Peter “Sleazy” Christopherson diedero vita al progetto video musicale Psychic TV.

Si esibiscono per il festival Genderbender all’Arena del Sole martedì 2 novembre. http://www.genderbender.it/ita/home.asp

3 commenti

  1. […] Trent Reznor (Nine Inch Nails) e quell’antipatico genio, morto nel 2010, di Peter Christipherson (Throbbing Gristle). Concepito inizialmente come un film, i due artisti ridimensionano il progetto a una raccolta di […]

    Mi piace

  2. […] del computer non era ancora una pratica diffusa. Lungimirante sperimentatore ha fatto parte dei Throbbing Gristle e della loro successiva trasformazione Psychic […]

    Mi piace

  3. […] del corpo, della sua modificazione e del significato di pornografia. Elemento immancabile dei Throbbing Gristle crea nel 1981 con Chris Carter il duo elettronico Chris and […]

    Mi piace


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V - prenotala su questo sito

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti gratuitamente a questo blog e ricevere notifiche di nuovi articoli per e-mail.

    Segui assieme ad altri 2.540 follower

  • Archivi

  • B-Sides Magazine IV – Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

  • B-Sides Magazine III – Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

  • B-Sides Magazine II – Raccolta Stampata 2011

    Raccolta Stampata 2011 - Diponibile a richiesta

    B-Sides Magazine II - Raccolta Stampata 2011

  • “Sbranando Dio” di Giuseppe Ricci – una pubblicazione B-Sides Magazine – Prenotala da questo sito

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

  • B-Sides Magazine – Cover 2011

    B-Sides Magazine - Cover 2011

    B-Sides Magazine - Art 2011

  • B-Sides Magazine – Cover 2010

    B-Sides Magazine - Cover 2010

    B-Sides Magazine - Art 2010

  • AUTORI

  • Seguici anche su Facebook

  • Cristina Schramm

  • BIZZARRO BAZAR

  • SOURMILK

    Cineforum

  • TAG

    Abel Ferrara Adriano Barone adult comics Aleksei German Andrzej Pagowski Andrzej Żuławski Anima Persa Anselmo Ballester BDSM Biennale Venezia Arte Architettura Blixa Bargeld cartoni animati per adulti Colonia Varese Cormac McCarthy cover cyberpunk Davide Manuli Edogawa Ranpo Electronic Music ero guro Erotico Fantascienza festival cinema Fetish Film cult horror b movie Film estremi Foetus James George Thirlwell Genesis P-Orridge Giorgio Olivetti HARMONY KORINE Ian McDonald Indie Alternative Music Industrial Interviste italian movie poster Jack Kirby James G. Ballard Jamie Hewlett Japanese culture John Hillcoat Karel Thole Kotoko La leggenda di Kaspar Hauser Lars von Trier Location Lucio Fulci art Luoghi abbandonati manga miguel angel martin mockumentary moebius mostra del cinema di venezia Nick Cave Nine Inch Nails Palazzo Fortuny Peter Christopherson Phil Mulloy polish movie poster Pupi Avati Registi Polacchi Russian Culture Shinya Tsukamoto slasher Takashi Miike Ted Chiang Teruo Ishii The Proposition Throbbing Gristle torture porn TRIESTE S+F festival V>L>F Videomalattie Venezia Vermilion Sands Zeder zombi