DAFT PUNK – tron legacy the soundtrack

daft-punk-tron-legacy soundtrackChi meglio dei Daft Punk poteva dare il giusto tocco musicale a TRON dopo 30 anni dalla sua nascita? Solo loro. Pop come il film, elettronici come i nostri tempi, non banalmente dance né pretenziosamente intellettuali. La loro musica è perfetta per togliere quella patina di polvere e far brillare nuovamente i neon azzurri delle tute dei giocatori del videogame.
TRON Legacy (film) è una stupidaggine, ma grazie a questa colonna sonora si gode di molti momenti di esaltazione.
Anche la musica, però,  staccata dal film risente della mancanza delle immagini e il solo ascolto dell’album genera noia. I Daft Punk si sono attenuti troppo alle regole di un’adeguata colonna sonora e le loro tipiche sonorità sono soffocate da archi, fiati e crescendi alla Gorge Williams.
“Overture” preannuncia il peggio: un crescendo orchestrale già sentito mille volte.
Outlands” e la successiva “Adagio for Tron” fanno pensare di aver comprato una delle solite pretenziose colonne sonore di quel mestierante di John Barry.
In mezzo sono già scivolate nel nulla 7 tracce di cui solo “The son of Flynn” e “Arena” si salvano senza, però, essere nulla di chè.
Bisogna aspettare “End of the Line” per scaldare i motori e decollare con la breve, ma adrenalinica “Derezzed”. “Solar sailer” fa sognare paesaggi oleografici. “Disc war” funziona bene: attacca con drammaticità orchestrale per cambiare in un’improvvisa toccata e fuga elettronica.
Il resto sono tracce didascaliche alle scene del film della Disney in cui i DJ giocano a fare i direttori d’orchestra.
Perfino negli End titles il nostro amato duo non riesce ad abbandonare le strette logiche filmiche e dopo una bellissima intro di 1min e 30 prende il sopravvento una patetica musica maestoso/vittoriosa

Ben poco di questa musica regala emozioni futuristiche. Poca la fantasia, molti i tentati plagi a Philip Glass.  Peccato perché con l’album “Human After All” avevano appena creato un sound ElettroPopPunk perfetto, con un occhio al futuro e un orecchio al passato, forse più adatto a TRON della sua stessa colonna sonora.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...