964 PINOCCHIO – il sexandroide impotente

964 pinocchio - Shozin Fukui - japanese cyberpunk filmIn rete questo film è considerato un’emerita cagata o un geniale film Weird.
In realtà è uno dei tanti film cyberpunk giapponesi creati con mezzi di fortuna, influenzati dal successo di Tetsuo.
Il Giappone nei primi anni 90 fu terreno fertile per la cultura cyber. Non poteva essere altrimenti per una nazione tecnologica terra di multinazionali e di dinastie intoccabili, teatro di apocalissi, in cui la frenesia della modernità si sposa con la repressione sessuale e l’implosione d’identità.

964 pinocchio - Shozin Fukui - japanese cyberpunk filmLa storia è piuttosto banale anche se raccontata in modo talmente schizoide da risultarne spesso incomprensibile. Pinocchio è un sexandroide difettoso che viene abbandonato in strada a causa delle sua prestazioni insoddisfacenti (Spielberg riprenderà un personaggio simile in A.I. nel 2001 – si sarà ispirato?). Viene raccolto da Himiko una barbona che si innamora di lui. Ma l’idillio dura poco. La ditta che ha costruito Pinocchio inizia a cercarlo per distruggerlo, e con Himiko inizia un rapporto sado maso che insegnerà al droide a uccidere anziché dare piacere.
Ovvio lo scontro finale con Geppetto/Dio/Azienda preludio di uno dei finali più ridicoli e imbarazzanti del cinema di fantascienza moderno.

964 pinocchio - Shozin Fukui - japanese cyberpunk film

L’urlo del sexandroide Pinocchio 964

Il film è girato in modo frenetico e confuso. Per tutto il tempo Pinocchio soffre, urla, sanguina, vomita, perde ogni tipo di liquido vitale umano e meccanico.
Bella la fuga di Pinocchio nella folla di Tokio. Buone tante scene oniriche, ma attori cani, eccesso di scene sbilenche e disgustose tendono a esasperare la visione di un film che poteva offrire qualcosa di più.
Il regista Shozin Fukui girò anche una sorta di prequel altrettanto cyber-weirdRubber’s Love“. Girato in bianco e nero e molto più morboso.
Ovviamente si consiglia la visione di entrambi i film, uno di seguito all’altro, per una raffinata serata masochistica.

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V - prenotala su questo sito

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti gratuitamente a questo blog e ricevere notifiche di nuovi articoli per e-mail.

    Segui assieme ad altri 2.540 follower

  • Archivi

  • B-Sides Magazine IV – Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

  • B-Sides Magazine III – Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

  • B-Sides Magazine II – Raccolta Stampata 2011

    Raccolta Stampata 2011 - Diponibile a richiesta

    B-Sides Magazine II - Raccolta Stampata 2011

  • “Sbranando Dio” di Giuseppe Ricci – una pubblicazione B-Sides Magazine – Prenotala da questo sito

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

  • B-Sides Magazine – Cover 2011

    B-Sides Magazine - Cover 2011

    B-Sides Magazine - Art 2011

  • B-Sides Magazine – Cover 2010

    B-Sides Magazine - Cover 2010

    B-Sides Magazine - Art 2010

  • AUTORI

  • Seguici anche su Facebook

  • Cristina Schramm

  • BIZZARRO BAZAR

  • SOURMILK

    Cineforum

  • TAG

    Abel Ferrara Adriano Barone adult comics Aleksei German Andrzej Pagowski Andrzej Żuławski Anima Persa Anselmo Ballester BDSM Biennale Venezia Arte Architettura Blixa Bargeld cartoni animati per adulti Colonia Varese Cormac McCarthy cover cyberpunk Davide Manuli Edogawa Ranpo Electronic Music ero guro Erotico Fantascienza festival cinema Fetish Film cult horror b movie Film estremi Foetus James George Thirlwell Genesis P-Orridge Giorgio Olivetti HARMONY KORINE Ian McDonald Indie Alternative Music Industrial Interviste italian movie poster Jack Kirby James G. Ballard Jamie Hewlett Japanese culture John Hillcoat Karel Thole Kotoko La leggenda di Kaspar Hauser Lars von Trier Location Lucio Fulci art Luoghi abbandonati manga miguel angel martin mockumentary moebius mostra del cinema di venezia Nick Cave Nine Inch Nails Palazzo Fortuny Peter Christopherson Phil Mulloy polish movie poster Pupi Avati Registi Polacchi Russian Culture Shinya Tsukamoto slasher Takashi Miike Ted Chiang Teruo Ishii The Proposition Throbbing Gristle torture porn TRIESTE S+F festival V>L>F Videomalattie Venezia Vermilion Sands Zeder zombi