SEBASTIEN TELLIER – My God is Blue

Sebastien-Tellier-My-God-is-BlueLa scompigliata capigliatura di Sébastien Tellier è stata illuminata dalla luce divina, tramutando il musicista parigino da barbone molto cool a novello Cristo che predica amore libero.
Che si sia montato la testa per l’uscita del suo quarto album da studio “My God is Blue”?

A giudicare dalla prima traccia che mischia canti gregoriani e drum machine si direbbe di sì… Eppure quando Sébastien inizia a cantare con voce cavernosa in un francese sognante, la breve canzone introduttiva si trasforma effettivamente in una preghiera elettronica.
Le atmosfere sognanti fluttuano nei successivi brani: l’ipnotica  “The Colour of your Mind”  e la bellissima ” Sedulous“. La disco music anni 80 esplode in tutta la sua martellante bruttezza nell’ironica “Cochon Ville” nel cui video Sébastien Tellier canta sul dance-floor come un apostolo post-moderno mentre intorno a lui  si scatena un ballo orgiastico.
Magical Hurricane” è una intima parentesi in cui sprofondare e riemergere. Un po’ “L’Amour et la Violence” di questo album.

Sebastien-Tellier-My-God-is-Blue-

Sebastien Tellier versione profeta elettrico

Seguono un paio di canzoni mediocri prima di tornare al misticismo in punta di chitarra elettrica tipico di “My God is Blue” con il brano musicale “Draw Your World“.  La liquida “My Poseidon” anticipa una trilogia di ottime canzoni che chiude l’ultima fatica dell’istrionico musicista parigino.
La sola “Yes it’s Possible” vale l’intero album. Tutta l’arroganza e la strafottenza di Sébastien Tellier si autocelebra in questo epico tripudio di organo e chitarra elettrica. Impossibile non ascoltarla a tutto volume mimando i gesti di un campione di air-guitar.

Finto l’ascolto vi sarete convertiti anche voi al Dio Blu e al suo alcolizzato profeta elettronico.

Sebastien-Tellier-My-God-is-Blue-

Sebastien-Tellier

1. Pepito Bleu
2. The Colour Of Your Mind
3. Sedulous
4. Cochon Ville
5. Magical Hurricane
6. Russian Attractions
7. Mayday
8. Draw Your World
9. My Poseidon
10. Against The Law
11. My God Is Blue
12. Yes, It’s Possible

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V - prenotala su questo sito

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti gratuitamente a questo blog e ricevere notifiche di nuovi articoli per e-mail.

    Segui assieme ad altri 2.540 follower

  • Archivi

  • B-Sides Magazine IV – Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

  • B-Sides Magazine III – Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

  • B-Sides Magazine II – Raccolta Stampata 2011

    Raccolta Stampata 2011 - Diponibile a richiesta

    B-Sides Magazine II - Raccolta Stampata 2011

  • “Sbranando Dio” di Giuseppe Ricci – una pubblicazione B-Sides Magazine – Prenotala da questo sito

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

  • B-Sides Magazine – Cover 2011

    B-Sides Magazine - Cover 2011

    B-Sides Magazine - Art 2011

  • B-Sides Magazine – Cover 2010

    B-Sides Magazine - Cover 2010

    B-Sides Magazine - Art 2010

  • AUTORI

  • Seguici anche su Facebook

  • Cristina Schramm

  • BIZZARRO BAZAR

  • SOURMILK

    Cineforum

  • TAG

    Abel Ferrara Adriano Barone adult comics Aleksei German Andrzej Pagowski Andrzej Żuławski Anima Persa Anselmo Ballester BDSM Biennale Venezia Arte Architettura Blixa Bargeld cartoni animati per adulti Colonia Varese Cormac McCarthy cover cyberpunk Davide Manuli Edogawa Ranpo Electronic Music ero guro Erotico Fantascienza festival cinema Fetish Film cult horror b movie Film estremi Foetus James George Thirlwell Genesis P-Orridge Giorgio Olivetti HARMONY KORINE Ian McDonald Indie Alternative Music Industrial Interviste italian movie poster Jack Kirby James G. Ballard Jamie Hewlett Japanese culture John Hillcoat Karel Thole Kotoko La leggenda di Kaspar Hauser Lars von Trier Location Lucio Fulci art Luoghi abbandonati manga miguel angel martin mockumentary moebius mostra del cinema di venezia Nick Cave Nine Inch Nails Palazzo Fortuny Peter Christopherson Phil Mulloy polish movie poster Pupi Avati Registi Polacchi Russian Culture Shinya Tsukamoto slasher Takashi Miike Ted Chiang Teruo Ishii The Proposition Throbbing Gristle torture porn TRIESTE S+F festival V>L>F Videomalattie Venezia Vermilion Sands Zeder zombi