aTelecine: SASHA GREY dal porno estremo alla musica ambient

aTelecine Sasha GreySe la bellissima, spudorata e richiestissima (ex?) pornostar Sasha Grey non fosse un componente di questo gruppo, qualcuno si sarebbe mai interessato agli aTelecine? Ovviamente no, noi compresi. Sasha, dopo essersi fatta notare col porno, si sta riciclando alla grande tanto da diventare, paradossalmente, un’icona del nuovo femminismo. Fra una citazione colta, svariate comparse in televisione, un film diretto da Steven Soderbergh (“The Girlfriend Experience” del 2009) e qualche altro ruolo da attrice, trova il tempo di dedicarsi anche alla musica.

Entkopplung - The Falcon and the Pod - Sounds That Gods Fear - A Vigillant Carpark - And Six Dark Hours Pass

Entkopplung – The Falcon and the Pod – Sounds That Gods Fear – A Vigillant Carpark – And Six Dark Hours Pass

The Falcon and the Pod” (2011) è l’album di debutto dell’ex porno diva in collaborazione con l’amico Pablo St. Francis. Un debutto decisamente inusuale. 14 brani ambient/noise quasi mai cantati, dissonanti e minimali, difficili da identificare. Finalmente musica elettronica che se ne sbatte del revival anni ’80, ma che si tuffa in stati d’animo cupi e alienati vicini ai Sun O))) o a certi brani dei Demdike Stare. Poco, però, si distingue in questo lavoro, tanto che i pezzi migliori sono quelli più banali come “A Moist Duck” o “None” con atmosfere alla Joy Division. Nenache l’ipnotica “Light Through the Leaves” (potenziale punta di diamante dell’album) lascia soddisfatti. Le sperimentazioni sonore (molto più accentuate nei precedenti EP) sono piuttosto banali.

Nel 2012 gli aTelecine creano la colonna sonora di “Entkopplung” (un film invisibile che pare mischi Dick e Burroughs), lavoro molto più interessante del precedente. Le musiche sono dense di inquietudini analogiche, probabilmente perfette nella pellicola, ma lasciate da sole senza immagini diventano spesso noiose.

Sasha Grey

Sasha Grey

Mai eleganti e mai rozzi questi aTelecine credono molto in quello che fanno, ma senza ottenere, finora, grandi risultati qualitativi. Tutto l’interesse per questo gruppo ruota intorno alla notorietà della giovane attrice molto brava a crearsi un’immagine colta e unica nel panorama statunitense. Pratica sesso estremo. Ama i film di Godard, Lars von Trier, Catherine Breillat,  Antonioni e Gaspar Noè. Legge Burroughs, Sartre, Yeats, Brecht.  Ascolta Current 93, Throbbing Gristle, Aphex Twin, Air, Swans e probabilmente sogna di essere riconosciuta come la Cosey Fanni Tutti del XXI secolo, ma l’abisso fra le due è tanto grande da essere imbarazzante. Intanto lei, giustamente, se ne frega, mentre la sua popolarità (fra uomini e donne) cresce a dismisura, generando invidia, disprezzo, ammirazione e adorazione. Gira i locali di tutto il mondo proponendo i suoi DJ set ed è sulla bocca di tutti (e non viceversa come un tempo).

Sasha Grey

Sasha Grey

Sasha Grey: Smash Cut, The Girlfriend Experience, Sasha Grey's Anatomy

Sasha Grey: Smash Cut, The Girlfriend Experience, Sasha Grey’s Anatomy

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V

    RACCOLTA 2014 anno V - prenotala su questo sito

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti gratuitamente a questo blog e ricevere notifiche di nuovi articoli per e-mail.

    Segui assieme ad altri 2.540 follower

  • Archivi

  • B-Sides Magazine IV – Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

    B-Sides Magazine IV - Raccolta Stampata 2013

  • B-Sides Magazine III – Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

    B-Sides Magazine III - Raccolta Stampata 2012

  • B-Sides Magazine II – Raccolta Stampata 2011

    Raccolta Stampata 2011 - Diponibile a richiesta

    B-Sides Magazine II - Raccolta Stampata 2011

  • “Sbranando Dio” di Giuseppe Ricci – una pubblicazione B-Sides Magazine – Prenotala da questo sito

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

    "Sbranando Dio" di Giuseppe Ricci

  • B-Sides Magazine – Cover 2011

    B-Sides Magazine - Cover 2011

    B-Sides Magazine - Art 2011

  • B-Sides Magazine – Cover 2010

    B-Sides Magazine - Cover 2010

    B-Sides Magazine - Art 2010

  • AUTORI

  • Seguici anche su Facebook

  • Cristina Schramm

  • BIZZARRO BAZAR

  • SOURMILK

    Cineforum

  • TAG

    Abel Ferrara Adriano Barone adult comics Aleksei German Andrzej Pagowski Andrzej Żuławski Anima Persa Anselmo Ballester BDSM Biennale Venezia Arte Architettura Blixa Bargeld cartoni animati per adulti Colonia Varese Cormac McCarthy cover cyberpunk Davide Manuli Edogawa Ranpo Electronic Music ero guro Erotico Fantascienza festival cinema Fetish Film cult horror b movie Film estremi Foetus James George Thirlwell Genesis P-Orridge Giorgio Olivetti HARMONY KORINE Ian McDonald Indie Alternative Music Industrial Interviste italian movie poster Jack Kirby James G. Ballard Jamie Hewlett Japanese culture John Hillcoat Karel Thole Kotoko La leggenda di Kaspar Hauser Lars von Trier Location Lucio Fulci art Luoghi abbandonati manga miguel angel martin mockumentary moebius mostra del cinema di venezia Nick Cave Nine Inch Nails Palazzo Fortuny Peter Christopherson Phil Mulloy polish movie poster Pupi Avati Registi Polacchi Russian Culture Shinya Tsukamoto slasher Takashi Miike Ted Chiang Teruo Ishii The Proposition Throbbing Gristle torture porn TRIESTE S+F festival V>L>F Videomalattie Venezia Vermilion Sands Zeder zombi